ronnie wood

Ronnie Wood: Somebody Up There Likes Me

RONNIE WOOD

‘SOMEBODY UP THERE LIKES ME’

IL FILM CHE RIPERCORRE 50 ANNI DI UN TOUR NON SOLO MUSICALE, UNA STORIA ONESTA E R’N’R

DISPONIBILE DAL  9 OTTOBRE

SU DVD, BLU-RAY, DELUXE BOOK E IN DIGITALE

 LONDRA – Eagle Vision è orgogliosa di presentare la prima biopic dell’iconico musicista Ronnie Wood. Selezione ufficiale sia al BFI London Film Festival 2019 che al Tribeca Film Festival 2020, il film diretto dall’acclamato regista Mike Figgis sarà distribuito su DVD, Blu-ray, Deluxe Book e in digitale, dal 9 ottobre.

Come artista, musicista, produttore e autore, Ronnie Wood ha dato innumerevoli contributi allo zeitgeist culturale dell’epoca. Tuttavia, c’è molto di più da sapere sull’uomo stesso. Questo ritratto intimo ripercorre le molte vite e carriere di uno dei chitarristi più importanti della musica, catturando lo spirito di ciò che significa essere un a vera e propria icona del Rock ‘N’ Roll.

Somebody Up There Likes Me ripercorre i 50 anni di storia musicale di Wood, dai Birds al Jeff Beck Group, dai Faces (con Rod Stewart) ai New Barbarians, fino a diventare un membro permanente dei Rolling Stones. Mike Figgis coglie in pieno anche il carisma di Ronnie, l’energia e l’onestà mentre parla apertamente delle sue battaglie con alcool e droghe. Il film prende il titolo da una conversazione con Wood sulla sopravvivenza alla sua cronica abitudine al fumo: “Quando mi hanno operato il cancro, mi hanno tolto l’enfisema. Hanno detto che i miei polmoni erano come se non avessi mai fumato. Ho pensato che fosse un jolly piovuto dal cielo; lassù qualcuno mi ama, e anche qualcuno quaggiù”.

Il documentario presenta interviste inedite con gli altri Stones, Mick Jagger, Keith Richards e Charlie Watts, nonché con un altro suo leggendario compagno di band, Rod Stewart. Fra gli altri intervistati vi sono la moglie Sally Wood, la cantante Imelda May e l’artista Damien Hirst, circondati da esibizioni attuali e filmati d’archivio della straordinaria carriera di Ronnie.

Le interviste si fondono con performance di Wood che alla chitarra e all’armonica (un promemoria del suo talento come musicista e strumentista versatile), così come i momenti tranquilli e personali mentre dipinge nel suo studio. Ma il culmine è rappresentato da una bellissima ed intima performance di “Breathe On Me” dal suo album solista del 1975 ‘New Look’.

I formati fisici contengono bonus performance di Ronnie, oltre a due mini-features; la versione Deluxe comprende, oltre a DVD e Bluray, uno speciale libro di 40 pagine con immagini, dipinti e annotazioni di Ronnie, stampato in tiratura limitata ed arricchito con annotazioni di Paul Sexton.

Somebody Up There Likes Me è un inedito sguardo dentro il mondo di Ronnie Wood, gratificante e avvincente, degno di uno degli attori chiave più simpatici, di successo e complessi della storia della musica.

Ronnie descrive il film come “l’essenza della sopravvivenza” in una vita che continua a vivere senza rinunce e senza rimpianti. “Non cambierei nulla, ad eccezione del fatto che terrei gli occhi un po’ più aperti” dice, “Sono stato nelle mani del destino per tutta la vita … e mi sono trovato nel posto giusto al momento giusto”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *